Product Image

PEDRABIANCA

PEDRANOA R

Malta premiscelata per intonaci di calce idraulica pozzolanica

CE

 

Descrizione

PEDRANOA R è un intonaco costituito da una miscela di calce idraulica pozzolanica bianca, derivante dalla cottura di rocce calcaree sarde a circa 900°C, opportunamente miscelata con purissimi lapidei naturali macinati idraulicizzanti, ed inerti carbonatici selezionati per purezza e granulometria, con l’aggiunta di piccole quantità di regolatori di presa e lavorabilità. La malta PEDRANOA R è il frutto di una meticolosa ricerca volta a realizzare l’ideale connubio tra tradizione e innovazione, riproducendo una tipica malta romana con la moderna tecnologia applicativa ampiamente collaudata. Il prodotto è caratterizzato da un’alta tixotropia e capacità di adesione al supporto, grazie all’appropriata additivazione con resine specifiche, e da un’elevata traspirabilità. Il promotore di adesione è già presente nel prodotto “ad optimum”, in maniera da abbattere le variabili di cantiere riconducibili al dosaggio, e quindi l’applicazione non omogenea, di prodotti aggrappanti, evitando, così, limitazioni della traspirabilità dell’intonaco preesistente e, quindi, della muratura.

Usi e modalità applicative

Impastare il prodotto con miscelatore a basso numero di giri o in betoniera, fino ad ottenere un impasto soffice e cremoso. Prima dell’applicazione del prodotto su supporti assorbenti, si consiglia di inumidire con pennellessa umida, per evitare che l’acqua d’impasto venga sottratta alla malta compromettendone la maturazione; nel caso di supporti in EPS, ripulire dalle polveri mediante spazzolatura. Le caratteristiche del Pedranoa R consentono la sua applicazione con la più moderna tecnologia, macchine intonacatici, in modo da non modificare i processi di posa normalmente in uso. La malta si può applicare su supporti esistenti, privi di polvere, residui di disarmanti o efflorescenze, coesi e solidali con il supporto. Inumidire sempre il supporto prima dell’applicazione. Su supporti in polistirolo si consiglia di applicare PEDRANOA R per spessori non superiori a 0,5 cm sui soffitti e di 1 cm sulle murature; per spessori superiori applicare, preventivamente, il prodotto Strollo come rinzaffo, lasciandolo maturare almeno 24 ore. Per applicazioni su supporti in EPS con grafite, utilizzare il prodotto solo per la realizzazione di rivestimenti interni. Su queste tipologie di supporto (EPS e EPS con grafite) si consiglia di immergere nel corpo di intonaco una retina porta intonaco in fibra sintetica.

Caratteristiche

  • Tipo di malta: malta per scopi generali per intonaci interni/esterni GP EN 998-1
  • Aspetto: polvere
  • Granulometria max: 3 mm
  • Resa teorica: 16 kg/m2 per centimetro di spessore
  • Confezione: in sacchi di carta da 30 kg su bancali in legno

Principali dati tecnici

  • Acqua di impasto: 23% circa
  • Massa volumica apparente del prodotto in polvere: 1390 kg/m3 ± 3%
  • Coefficiente di permeabilità al vapore acqueo: µ = 5,7
  • Reazione al fuoco: Classe A1
  • Assorbimento d’acqua: W0
  • Resistenza a compressione a 28 gg: Categoria CSI a norma EN 998-1
  • Conducibilità termica: λ = 0,47 W/m K (valore tabulato)
  • Durabilità (gelo/disgelo): NPD

Note

Conservare in luogo asciutto e aerato.
Adoperare acqua pulita per l’impasto.
Operare a temperature comprese tra +5°C e+35°C.
Ad applicazione avvenuta evitare forti insolazioni e nel caso inumidire la superficie trattata per reintegrare l’acqua persa per evaporazione.
Il prodotto contiene tutte le materie prime, correttamente predosate, necessarie per ottenere un impasto di ottima qualità; si sconsiglia pertanto l’aggiunta di altre sostante, che andrebbero ad alterare la bontà dei risultati.

 

Voce di capitolato

Fornitura e messa in opera di intonaco rustico dello spessore di ... cm circa su pareti verticali interne ed esterne, tirato in piano a frattazzo, con malta preconfezionata composta da una miscela di inerti carbonatici selezionati in un arco granulometrico da 0 a 3 mm, e calce idraulica pozzolanica, derivante dalla cottura di rocce calcaree sarde a circa 900°C, opportunamente miscelata con purissimi lapidei naturali idraulicizzanti macinati e additivata con resine aggrappanti (tipo Malta “Pedranoa R”, prodotta dalla CALCIDRATA S.p.A.); esclusi ponteggi fissi, compresi i ponteggi provvisori di servizio.