Product Image

CALCEM

MONOCALCEM

Intonaco minerale colorato

CE

 

Descrizione

MONOCALCEM, è un prodotto premiscelato in polvere colorato a base di fiore di calce, ottenuto dalla calcinazione a circa 900°C delle migliori rocce calcaree sarde, e leganti idraulici, con inerti selezionati per purezza e fuso granulometrico. L’aggiunta di pigmenti e specifici additivi conferisce al prodotto caratteristiche prestazionali e cromatiche tali da renderlo idoneo ad assolvere sia alla funzione decorativa sia alla protezione del supporto.

Usi e modalità applicative

MONOCALCEM, ad applicazione manuale e meccanica, è adatto a qualsiasi tipo di fondo, privo di polvere, residui oleosi o efflorescenze, purché si garantisca la sua ottimale adesione. Si applica come i normali intonaci “civili”, stendendolo direttamente sul supporto. Come tutti i prodotti minerali colorati richiede l’adozione di alcuni accorgimenti applicativi per ottenere il miglior risultato finale. È necessario, in particolare, preparare opportunamente il supporto, regolarizzandone la superficie almeno 24 ore prima della posa (rimozione di eventuali sporgenze, riempimento delle cavità). I supporti devono essere adeguatamente inumiditi per poter precede con l’applicazione. Si applica con la macchina intonacatrice o a mano, realizzando strollate dallo spessore desiderato comunque non inferiore ai 10 mm con la realizzazione dell’eventuale livellamento mediante staggia di alluminio, premendola sul materiale fresco al fine di espellere le eventuali bolle d’aria presenti. La finitura può essere realizzata mediante l’utilizzo del grattone (in tal caso occorre applicare un unico spessore di materiale di almeno 15 mm) la cui lavorazione deve essere effettuata quando lo strato di materiale, applicato sul supporto, si trova nella fase di indurimento iniziale; in seguito alla grattonatura, dopo almeno 48 ore, si dovrà eseguire un lavaggio della superficie con acqua pulita al fine di eliminare le polveri superficiali di lavorazione e di fornire acqua al prodotto per ottimizzare la sua completa maturazione. Se invece si desidera una finitura frattazzata o tarocciata il materiale deve essere steso in due applicazioni successive, intervallate da almeno 12 ore: la prima, di spessore non inferiore a 10 mm, deve essere semplicemente staggiata, mentre la successiva, meno spessa, va lisciata con paletta americana e quindi, all’inizio dell’asciugatura, frattazzata con l’utensile scelto, senza ravvivare con acqua al fine di evitare eventuali variazioni cromatiche. Lievi sfumature sono da considerarsi tipiche del prodotto. Per una maggiore protezione dell’intonaco, all’esterno, si consiglia di realizzare, alla base della muratura, un giunto di 1 cm in materiale idrofugo per evitare assorbimenti d’acqua da parte del corpo di intonaco. Proteggere dalle piogge le superfici trattate prima che il materiale sia asciutto e l’idrofugazione sia ultimata per evitare dilavamenti.

Caratteristiche

  • Tipo di malta: malta colorata per intonaci esterni CR EN 998-1
  • Aspetto: polvere
  • Granulometria max: 1,2 - 2,5 mm
  • Colori: a richiesta su nostra campionatura
  • Forniture minime: 10 q o multipli
  • Resa teorica: 14 kg/m2 per centimetro di spessore
  • Confezione: sacchi da 30 kg su pallet da 1,62 t

Principali dati tecnici

  • Acqua di impasto: 24% circa
  • Massa volumica apparente del prodotto in polvere: 1380 kg/m3 ± 5%
  • Resistenza a compressione a 28 gg: CS I
  • Adesione al supporto: 0,2 N/mm2 FP:B
  • Reazione al fuoco: A1
  • Assorbimento d’acqua: W0
  • Conducibilità termica: λ = 0,47 W/m K (valore tabulato)
  • Durabilità (gelo/disgelo): NPD

Note

Conservare in luogo asciutto e aerato.
Operare a temperature comprese tra +5°C e+35°C. Adoperare acqua pulita per l’impasto.
Il prodotto contiene tutte le materie prime opportunamente predosate, necessarie per ottenere un impasto di ottima qualità; si sconsiglia
pertanto l’aggiunta di altre sostanze.

 

Voce di capitolato

Fornitura e messa in opera di intonaco rustico per uno spessore di 1 cm circa su pareti verticali, orizzontali, interne ed esterne, staggiato, di malta premiscelata in polvere colorata a base di fiore di calce, ottenuto dalla calcinazione a circa 900° C delle migliori rocce calcaree sarde, e leganti idraulici, con inerti selezionati per purezza e fuso granulometrico (da 0 mm a 3 mm); l’aggiunta di pigmenti e specifici additivi conferisce al prodotto caratteristiche prestazionali e cromatiche (tipo Malta MONOCALCEM, prodotta dalla CALCIDRATA S.p.A.), stesa ad una o più riprese a mano o a macchina; esclusi ponteggi fissi, compresi i ponteggi provvisori di servizio.